“Nessuno sa di noi”, Simona Sparaco

0 Flares 0 Flares ×

NessunosadinoiLo dico subito: se non avete voglia di ritrovarvi a piangere all’improvviso o semplicemente di commuovervi, non leggete questo libro. Se invece non avete paura di immergervi fino in fondo in una storia drammatica e toccante, allora prendete questo romanzo tra le mani e iniziate a fare la conoscenza di Luce e Pietro.

Luce è una giovane donna, passionale ed emotiva, giornalista freelance e curatrice di una sua rubrica all’interno di una rivista. Si occupa di rispondere alle lettere inviatele dai lettori, dispensa consigli e soluzioni per le circostanze più varie.

Pietro, uomo pragmatico, pacato e ottimista, figlio di un industriale, ha conquistato Luce con il suo romanticismo e la sua sensibilità.

Innamorati da circa sei anni, da cinque sono alla ricerca di un figlio. Finalmente, quando la speranza era quasi già spenta, arriva Lorenzo. Ma la gioia è breve perché il bambino è affetto da una patologia incurabile. Luce  e Pietro lo scoprono durante una delle ecografie di routine. 

 La diagnosi si rivela essere un treno ad alta velocità che si schianta su di loro. Increduli e malconci, Luce e Pietro trascorrono le giornate senza più capirsi, parlarsi. Si guardano senza vedersi. Il loro legame, già provato dalle pressioni di un desiderio quasi impossibile da realizzare, viene ulteriormente messo a dura prova. 

Crolla il mondo attorno a loro. Non capiscono perché il destino si accanisca a tal punto, non sanno cosa fare, a chi rivolgersi. Dopo lo choc iniziale, compaiono le reazioni personali, e Luce e Pietro reagiscono ognuno a proprio modo: l’una chiudendosi in se stessa, l’altro appigliandosi alla razionalità.

Scritto con parole semplici e potenti, questo romanzo non lascia il lettore indifferente. Simona Sparaco apre una finestra su un argomento spinoso e costringe a riflettere su questioni importanti di cui si parla troppo poco. Cosa fare quando la diagnosi è infausta e due genitori devono prendere la decisione più difficile della loro vita?

Luce e Pietro faranno la loro scelta, affronteranno una situazione delicata e crudele che li lascerà esausti e con un senso di dolore indicibile. Si confronteranno con aspetti della vita che non immaginavano potessero esistere, si ameranno e si odieranno senza riuscire a capirne il motivo.

Come sapete, non è mia abitudine svelare i passaggi di un romanzo e non lo farò nemmeno questa volta. Vi invito a leggere il libro e a dedicare parte del vostro tempo a questa giovane coppia. Luce e Pietro vi dimostreranno che quando tutto si infrange  all’improvviso sotto ai propri occhi, c’è sempre da qualche parte la possibilità di rimettere insieme i pezzi e dare al tutto una forma nuova.

 

0 Flares Facebook 0 0 Flares ×

Lascia un commento

uno × 3 =